Articoli

Libri e Stile

libri e stile

Spesso scegliamo un libro da leggere ispirati dal luogo in cui viviamo o dalla meta di un viaggio, o da una particolare situazione della vita in cui ci troviamo coinvolti. Capita alla maggior parte di noi lettori, non è forse così?E’ un’usanza naturale e spontanea che ci accomuna e va bene così. Ma quanto è più divertente capovolgere le situazioni, giocare con le parole, rovesciare i concetti per trovare punti di vista nuovi e freschi? Bevendo un buon caffè con Gaia Biancucci, architetto ed esperta di homestyle – oltre che mia cara amica – e condividendo con lei questa insofferenza cosmica rispetto alla ripetitività delle logiche, è venuta fuori l’idea di provare a ribaltarle, come per gioco, queste logiche – per lo meno nell’ambito che ci compete, mescolando le nostre passioni: Vogliamo fare in modo che sia il libro a condizionare il contesto. Che il contesto si faccia estensione della nostra lettura, una sorta di meta-ambientazione. Vi sembra una follia? Fatevi trascinare allora, a venerdì alterni, da questa nuova rubrica che tramite l’abbinamento di libri e ispirazioni d’arredo ci supporterà nell’obiettivo primario di cui vogliamo farci portatrici: ricercare, combinare, creare e divulgare bellezza!


I fiori di Nico: Bocche di Leone

Le Bocche di Leone, in latino Antirrhinum majus, sono fiori alti circa mezzo metro. Hanno diverse foglie lanceolate lungo lo stelo e, non ci crederete, appartengono alla categoria delle erbe selvatiche, come le ortiche – per intenderci – ma di tutt’altra foggia. Continua a leggere