Articoli

, ,

Radici

La famosa scalinata, rivestita con antiche ceramiche della tradizione locale.

Sicilia
terra ricca di profumi,
sapori, colori e suoni.
Fonte inesauribile
di infinite
energie rinnovabili.

Continua a leggere

, ,

Di ragione e di Sentimenti

DSC_6128

Ci sono momenti in cui le divergenze culturali che incontro e con cui mi scontro ogni santo giorno, qui in Bulgaria, prendono forma. Diventano pensieri grigi e densi e si impadroniscono della mia mente. Iniziano a girare vorticosamente tra testa, cuore, polmoni, braccia, gambe, dita. Le vedo e le sento tutte. E mi accanisco e ne scopro di nuove. E ne ricordo altre ancora. Certo, sono affascinanti. E, si, non c’è cosa più interessante che avvicinarsi ad una cultura diversa dalla propria. Un’opportunità per pochi fortunati. Ma in questo momento non la penso così. Continua a leggere

Mi trovo impreparata: già finiti i mondiali?!

Lo so. Prima o poi, il Piccolo Esploratore chiederà: “che ha fatto l’Italia quando sono nato?” Io, nata nel mitico 1982, abituata a sentire racconti di un grande trionfo, già pensavo di potergli dire grandi cose. A me è successo così. Sarebbe stato carino vederli salire almeno sul podio, per poi poterglielo raccontare. Perché lo sport é anche questo. E la Nazionale è soprattutto questo. E’ un sogno. E’ una gioia dell’infanzia che coviamo per tutta la vita. E questa volta non è andata bene. Minuti interminabili di noia, lentezza e inguardabili scarpini (concedetemelo) per poi finire così. Si, ma come glielo racconterò? Per fortuna il tempo gioca a nostro favore: il discorso verrà fuori non prima di qualche annetto… Ad ogni modo, per fortuna, questa è una di quelle cose in cui i papà sono fortissimi! Vero?! 🙂

Notte, fate bei sogni

Lovely blog award

AWARD 2014

Immagine

♡ “Lovely Blog” Award ♡

Ringrazio BOLLE DI SAPONE per questo riconoscimento! Ho lanciato il blog qualche mese fa, febbraio 2014. Ho cominciato per divertimento e con divertimento continuo. Mio e di coloro che mi seguono! 🙂 Continua a leggere

, IN VIAGGIO (o meglio) quella che faceva la valigia la sera prima

Si torna alle origini.

Dieci giorni di ferie per Pi. Un matrimonio: un evento gioioso di quelli che rianimano e ricongiungono tutta la famiglia. Un bell’affaccio sul mare…

Per me, sapete, ossigeno puro!

Ma facciamo un passo indietro: l’organizzazione del viaggio, ovvero, a cosa bisogna pensare quando porti un bebè con te.

Tanto per cominciare bisogna decidere a che ora partire Continua a leggere

Istruzioni per l’uso!

Immagine

Cari, dopo circa tre mesi dall’apertura di questo blog ed in seguito ai suggerimenti e alle domande tecniche dei più assidui tra voi, sono riuscita a ritagliare un pochino di tempo e a giocare con le impostazioni. Complice il fatto che il Giovin Signore, dopo tre anomale notti insonni e l’arrivo dell’atteso primo dentino, questa mattina si è svegliato con più comodo.

Il risultato è che finalmente trovato il modo per consentirvi di lasciare qualche commento, saluto, messaggino in calce ai miei post.

Non c’è bisogno di dire che trovare segnali del vostro passaggio per questi lidi mi fa sempre molto piacere. Mail, messaggini, e videochiamate a parte..

REGOLE:

  •  cliccare sul titolo del post
  •  scorrere la pagina fino alla fine
  •  scrivere all’interno del riquadro denominato “rispondi”
  •  inserire il proprio indirizzo mail e il proprio nome nei 2 piccoli riquadri che troverete a seguire
  •  cliccare su “commento all’articolo”

ndr: la prima volta vi chiederanno una veloce registrazione al blog mediante l’inserimento di mail e nome, dati che probabilmente ritroverete in automatico già inseriti già al secondo commento e successivi che vorrete inviare.

Fatemi sapere se funziona. Ci conto!

Vi mando un abbraccio!

ps: istruzioni per sintomi da primi dentini?!

 

Fave e Libertà – un 25 aprile fuori sede

È a pochi mesi di vita che Iniziamo ad avvertire per la prima volta il bisogno di libertà: prendiamo il ciuccio che sta poggiato lì vicino a noi e cominciamo a ciucciare. “Hai visto mamma?! L’ho voluto e l’ho fatto! Da solo!” Da quel preciso istante la nostra vita cambia radicalmente! E questa nuova consapevolezza ci accompagnerà per tutta la vita. Cominciamo a lottare giorno dopo giorno per conquistare la nostra indipendenza ed affermare la nostra libertà. Vorremo prendere in mano il cucchiaino, non dare più la mano ad un adulto mentre passeggiamo, poi la chiave della cameretta, quella del motorino e così in crescendo la vita proseguirà faticosamente e meravigliosamente! Poi cresci ancora un po’ e i lunghi sogni danno spazio alle sveglie, ai ritmi, alle pagine dei manuali, all’incalzare dei doveri e delle responsabilità. Se sarai più fortunato di altri, Continua a leggere

, ,

Bulgaria: Морска градина, Morska gradina (ovvero) sea garden, il giardino del mare.

 20140418-145051.jpg

Ridendo e scherzando, tra differenze, congruenze, affetti e diffidenze, viviamo a Burgas da 2 mesi oggi.

Ci tengo a sottolineare questo piccolo traguardo raccontandovi del giardino del mare, il grande parco che ci ha accolto fin dal primo giorno, quando proprio non sapevamo dove andare o dopo quanto tempo mai avremmo potuto augurare un “buongiorno!” a qualcuno.

Il parco di Burgas è enorme. Abbraccia tutta la città e ne ospita i cittadini, i turisti, gli habituè del fine settimana, i ricchi, i poverissimi, soli e con la famiglia, gli sportivi, i panchinari/lagnusi (i dialetti spesso rendono meglio l’idea), giovani, anziani, venditori di pollanche (!!), di zucchero filato e di cianfrusaglie.

Ma soprattutto custodisce un segreto: se ti addentri, passeggiando passeggiando, dopo qualche centinaia di metri trovi …il mare! una spiaggia lunghissima che si sviluppa verso destra e verso sinistra a perdita d’occhio. Certo, il mar nero non è bello come il mediterraneo, però brilla allo stesso modo! E l’idea di poter vedere il mare ogni giorno mi ha conquistata. E l’idea che Gabriele potesse crescere respirando aria di mare per tutto il suo primo anno di vita, mi ha conquistata ancora di più.

Il Sea Garden.

Pensate che, Continua a leggere

Italiani in Italia: MACRILIA (ovvero amicizie di una vita)

 20140408-164129.jpg

Grande, piccola, preziosa, comoda, di giorno, di sera, sportiva, elegante, pratica, delicata, resistente alle intemperie, sfiziosa, di contenuto, con propensione per passeggini, divertente, irripetibile, irrinunciabile, colarata, allegra, adattabile, fresca, multitasking, entusiasta, entusiasmante, femminile, fantasiosa… e potrei continuare!!

Di cosa sto parlando? Continua a leggere