Articoli

, ,

Solstizio d’Estate

20140620-105000-39000331.jpg

Che parola stizzosa…solstizio! Eppure è proprio così che si chiama, in Italia, il primo giorno d’estate. Mio figlio è nato, facendosi attendere, per l’equinozio d’autunno. Così dal quel giorno, ogni volta che la stagione cambia mi ci soffermo un pochino di più.

Estate.

Trentacinque gradi, un po’ di umidità, il phon pensionato nell’armadietto, i ricci prepotenti, l’aspetto luminoso, la pelle ambrata, i sandali, lo smalto celeste, l’aria calda, i gelati, i parei, i colori chiari, la frutta fresca, il pizzo sangallo, il bianco, la luce, gli oggetti in gomma, le insalate, l’acqua, gli schizzi, le fontane, la sete, le perline colorate, la crema solare, le fette d’anguria,

Continua a leggere

Radio Monticiana – Di leggerezza e dintorni

Realizzazione Kyakodesign

Ci sono momenti, giorni, poche ore o lunghi periodi in cui più che mai si ha bisogno di leggerezza. Non parlo di quella insostenibile e lucida come uno specchio che non offre appigli. Parlo di quella costruttiva. Di una delicatezza pensata, gentile,  dedicata. Mirata appunto ad infondere leggerezza negli animi aperti ad accoglierla. Continua a leggere