Diamo tempo al tempo?

Chiacchierando mi sono trovata a dire “è vecchissimo, sarà del duemila”… 
e non sono più riuscita a togliermi dalla testa questa frase. Mi ha fatto impressione.
Insomma, per me il futuro era il duemila. Al massimo il duemilaquindici, per i fanatici di ritorno al futuro e per le stracotte di Michael J. Fox.
Ancora a scuola, chiamai la mia prima casella mail nicoletta2009@etc, mi sembrava una data lontanissima quel 2009. Uso ancora la stessa mail, ma nel frattempo è diventata vintage!
Allora mi chiedo: In che calendario si trova il nostro futuro?Quale riferimento abbiamo per identificarlo? E ancora, quanto deve essere lontano il futuro dei nostri tempi, per essere considerato tale? domani? dieci anni? i 18 anni di mio figlio? Pensiamo più al futuro? 
Quanto a me, non so. Per indole faccio grandi sogni, poi la mia luna concreta mi tiene legata al mese in corso. Una funambula sul filo del tempo.

…E va bene, mi scuso anticipatamente per la notte insonne cui ho dato origine. In futuro, vi offrirò un caffè. Se mi dimostrerete di averci pensato un po’! E anche se no, promesso! 😉
Nico

search

0 replies
  1. Affy
    Affy says:

    Mi godo il presente, più in là non riesco ad andare … 😉
    Sono preoccupata per il caffè che scrivi di offrirci in futuro … tanto per stare in tema “quanto dovrò aspettare?” 😀
    Ti abbraccio
    Affy

    Reply
  2. unpodimondo
    unpodimondo says:

    Da bambini nei pensierini delle elementari, le maestre ci chiedevano di raccontare come immaginavamo il 2000… Se oggi penso al 2000 mi sembra lontanissimo… mia figlia era piccola e ora va all’Università… Quello che ricordo bene è la notte di Capodanno del 2000, passata per lavoro in un ospedale in attesa dei danni del “Millennium bug”. Attendevamo una catastrofe e invece fu una bufala!

    Reply
  3. chiara
    chiara says:

    La mia prima mail era kiaretta00, e quello 00 non era per la farina, era per il 2000, anno in cui l’ho creata. L’ho abbandonata da parecchi anni…
    Non mi aspettavo grandi cose dal 2000 perché avevo 14 anni, non l’avevo caricato di grandi aspettative. Il futuro per me era avere 25/30 anni e niente è poi stato come l’avevo immaginato, così come questo 2015 è ben diverso da quello che avevamo visto in Ritorno al futuro! 🙂
    adesso cosa sia il futuro non lo so, vivo giorno per giorno a piccoli passi che sono sempre troppo veloci

    Reply

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *