Chiamata alle armi della lettura: Tomo Libreria Caffè

Tomo Libreria Caffè Roma

Cari amici,mi appresto a scrivere questa lettera con un’emozione addosso che è un misto tra cuore in gola e farfalle nello stomaco. Perchè sono innamorata della libreria Tomo da cliente prima, poi da assidua frequentatrice dei suoi spazi dedicati alla socialità, infine da libraia. Circa un mese fa stavo per diventarne direttrice, oltre che socia. Il corona virus ha fermato i tempi burocratici necessari ad ufficializzare questo felice passaggio della mia vita, ma non ha fermato il mio lavoro. In via ancora ufficiosa sono già al lavoro. E lavoro tanto. Come stanno lavorando sodo tutti i soci storici di questa felice realtà culturale della nostra città.
Dopo un primo momento di sconforto, dovuto al fatto di aver sospeso tutti i progetti a cui stavamo lavorando nell’intento di accogliere e abbracciare più persone possibili all’interno dei nostri locali, mi sono innamorata di nuovo: mi sono resa conto che il corona virus ha fermato la caffetteria dell negozio, ha sospeso l’attività sociale e culturale che produce i nostri contenuti. Quello che NON è riuscito a sospendere, invece, è proprio la vendita dei libri, che se ci pensate è proprio  la missione prima e ultima della libreria, quella che abbraccia e dà un senso a tutto il lavoro intenso faticoso e fantasioso che vi si svolge attorno.
Questa lettera, cari amici miei, come ho giocato a scrivere in oggetto, è per rendervi partecipi di questa fase molto intensa della mia vita, per sentirvi vicini e, concedetemi i termini, per sensibilizzare più persone possibili rispetto al delicato ma imprescindibile tema delle librerie indipendenti.Ed è per segnalare che tutte le librerie di Roma indipendenti distribuiscono libri in questo periodo, in tutta Italia, avvalendosi di un servizio sorto ad hoc di distribuzione gratuito sia per i librai che per i lettori. Il tutto si svolge nel pieno rispetto della normativa governativa e del nostro personale codice etico.
Vi invito a sentirvi coinvolti con me, a  inoltrare questa mia mail a tutti i vostri contatti, senza distinzione di sorta, ho bisogno di sentirvi vicini.
vi esorto a preferire Tomo Libreria Caffè qualora vi trovasse a voler acquistare dei libri. 
Potrete contattare la libreria così:

Potete anche scaricare e usare e v invito caldamente a farlo,  l’ app Librerie di Roma: le librerie di Roma indipendenti che si sono unite per fare rete sono 40. Scrivendo nell’ app il titolo del libro che cercate, vi verranno indicate le librerie dove potrete trovarlo e ordinarlo.
Contando sul vostro più appassionato supporto, e augurandomi che state tutti abbastanza bene, vi abbraccio stretti così, in attesa di poterlo fare di nuovo dal vivo. 
GRAZIE, con tutto il mio cuore!
A presto,
Nico

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *