,

Cosa (non) c’è nella mia borsa.

nella mia borsa

Ultimamente va’ di moda, tra bloggers, mostrare con video e foto il contenuto della propria borsa. Quella pratica, comoda, da ogni giorno. Su youtube si accavallano video su video, simpatici e non. Il fenomeno si chiama video-tag, ho scoperto. Qualcuno lancia un tema, e chi vuole risponde a modo proprio rilanciando. Da quando gioco a “fare la blogger” ogni tanto me li guardo, mi diverte!

Un paio di giorni fa ho dimenticato la mia fedelissima Longchamp nera da spalla con manici in cuoio appesa al passeggino, all’ingresso. Aperta. Il dettaglio non è sfuggito al Piccolo Esploratore che, con la gioiosità e la sete di conoscenza che lo contraddistingue, ha ben pensato di anticipare la lezione di scienze versando al suo interno tutto il succo di frutta contenuto nel suo simpatico bicchierino blu tacchettato. 120 ml di succo e polpa di arancia, per l’esattezza.
E’ corso da me ancora ignara, felice, col bicchierino vuoto. Si è preso baci e complimenti perché aveva finito tutto e in fretta! Poi con grande entusiasmo mi ha trascinata man manina per mostrarmi la meraviglia: goccioline costanti e continue gocciolanti, appunto,  dalla cucitura dell’angolino del fondo della mia borsa. Dunque io, occhi vitrei, sorriso forzato, una, due, tre gocce… invocazione interiore dei sette dei e del karma di non so quale cultura, poi con voce flebile:

“amore, ma questa cosa non si fa… dai su… andiamo di là a giocare”.
Devo essere stata convincente, o dovevo essere diventata particolarmente pallida perché mi ha seguita senza batter ciglio.  La mia borsa nera. la mia must-have. Quella che mi ha accompagnato praticamente ogni giorno da non so più quanti anni. Quella che ha visto cancellerie, aule universitarie, biblioteche, autobus, gente molesta, aerei, traghetti, spiagge e scogli. Quella che portai con me a Singapore, in Thailandia, in Turchia e qui in Bulgaria avanti e indietro… sempre…

Dunque,  doccia fredda, respiro…
Tornando al tema del post e alle mode da bloggers, al momento, se ci tenete a saperlo, la mia borsa è VUOTA. Stesa. Ad asciugare. Pare abbia resistito alla lavatrice(minuto di silenzio). Ma non ne sono ancora sicura.
Quel pomeriggio ho ceduto in anticipo alla visione del dvd. Alcune cose sono state educatamente differenziate. Nell’immagine più sù, quelle che tra le superstiti non mancano mai. Non mi dilungherò a descriverle, ma immortalarle faceva parte del gioco. Se qualcosa per caso dovesse destare la vostra curiosità, non esitate a chiedere. Potrebbe essere divertente! Oppure ditemi se mancano dei fondamentalia a cui non penso del tipo
“ma ti pare che non hai sempre piripicchio con te?!! come fai a sopravvivere?!”
“e tu mi stai dicendo che vi in giro senza piripacchio in borsa?!! che coraggio!”

Non so, fate voi. Ad ogni modo, la vita è un’estate, cari miei. E tutto sommato, ripensandoci, non sarà mica arrivato il momento di cambiare borsa?!

Ciao, alla prossima!

ps: grandi assenti nel foto raduno, un paio di simpatiche immaginette religiose di quelle che mia mamma infila di nascosto in borse e valigie e che io non rimuovo di certo, e la mia macchinetta fotografica, tutto in via di guarigione post “bagnetto”.

0 commenti
  1. Lady Catelyn Stark
    Lady Catelyn Stark dice:

    Buongiorno!!!! L’antidolorificoooooooo!!! 🙂
    Come fai a girare senza il PIRIPACCHIOANTIDOLORIFICO?
    Ahahahahha, io ho una farmacia con me, hai ragione dovrei fare una foto anche io, ma ho paura che il CIM possa suonare subito dopo alla mia porta!
    Se devi cambiare borsa…..con un bimbo…..ti consiglio le O-Bag! Resistono a tutto!! Sono impermeabili e lavabili con gomma da cancellare o struccante!
    Buona giornata!
    LadyC

    Rispondi
  2. lamodavaalmercato
    lamodavaalmercato dice:

    …è sempre il momento di cambiare borsa… soprattutto quando cambia la stagione!
    scherzi a parte direi che, a parte i baby giochini, il contenuto è identico a quello della mia borsa!
    buona giornata!!!

    Rispondi
  3. Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia
    Una Favola in Tavola - Il Mondo di Ortolandia dice:

    ahahhah! la mia ciurma l’anno scorso mi ha regalato una borsa gigante con su scritto “Il Mio nome è … Mary Poppins”! questo per farti capire che all’interno c’è praticamente di tutto e 3 anni fa con l’arrivo della seconda bimba il suo volume è aumentato notevolmente: una casa portatile! ciao tesoro, un abbraccio

    Rispondi
  4. Elena
    Elena dice:

    io ho scoperto, guardando questi video tag sulle borse, che le blogger quelle superfighe per intenderci… hanno sempre borse altrettanto superfighe con tante pochette. pochette porta cellulare, pochette porta fazzoletti, ecc. tutte colorate, belline, divertenti. che noia però tutte queste perfettine con le robine nelle pochettine! 😉 w le borse che hanno una vita e che hanno visto il mondo e che passano indenni (speriamo!) alle inondazioni di succhi di frutta!

    Rispondi
  5. Claudia
    Claudia dice:

    Ma noooo!! Io sogno da una vita una longchamp anche perchè ne ho avute di fac simili e trovo siano comodissime!! Spero sia sopravvissuta alla lavatrice!! Grazie per avermi “condotta” al tuo blog che non conoscevo! Ti aggiungo subito alla lista dei blog preferiti così vedo subito quando aggiorni! Un abbraccio!!

    Rispondi
    • monticiana
      monticiana dice:

      Graziee!! E ben venuta!! Che gioia!! Ti diró, la long champ è sopravvissuta persino alla lavatrice! Sono così addicted che per l’estate ho la stessa, bianca! Ovviamente ne ho di borse… Ogni tanto cambio. Ma secondo me questa è irrinunciabile (e il mio blog non è sponsorizzato…! :D) a prestoo!! E nella tua borsa cosa c’è? 😉

      Rispondi
      • Claudia
        Claudia dice:

        eheh prima o poi me ne comprerò una!! Ehh bella domanda, sarebbe carino farne un post! Dai, se riesco lo faccio! Non c’è niente di particolarmente interessante ma magari lo faccio 🙂 A presto allora!!

        Rispondi
        • monticiana
          monticiana dice:

          Claudia, un’ultima cosa e non ti disturbo più… ma tra i miei post ecenti ce n’è uno “la magia nelle piccole cose #2 che linka ad un video che riguarda la gravidanza veramente tenerissimo…se ti capita guardalo… un abbraccio! 🙂

          Rispondi
  6. unpodimondo
    unpodimondo dice:

    Dovrei farlo anch’io col mio zainetto… ma il contenuto sarebbe una delusione e poi le cose più interessanti sarebbero immateriali (cioè il contenuto di chiavette USB e ipod)!

    Rispondi

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Cosa (non) c’è nella mia borsa. […]

  2. […] gergo si dica Life-style. Se viaggio, racconto di viaggi, se il Piccolo Esploratore fa’ una marachella degna di nota, la racconto. Qui in Bulgaria mi sono messa a raccontare di questa terra e della sua […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *